home / autori / Beppe Fenoglio

Beppe Fenoglio

Beppe Fenoglio (Alba 1922 – Torino 1963) è stato uno degli scrittori più apprezzati del dopoguerra italiano. Profondo conoscitore della letteratura inglese, ammirava la civiltà anglosassone come antidoto e rivalsa sulla meschina realtà provinciale del fascismo.

Esordí come scrittore nel 1952 con I ventitre giorni della città di Alba cui seguí nel 1954 La malora. Nel 1959 apparve il romanzo Primavera di bellezza, diretto riflesso della sua esperienza nell'esercito italiano. Il partigiano Johnny, la grande “cronaca” della guerriglia apparsa postuma nel 1968 ne costituisce il seguito cronologico. Postumi sono poi usciti anche la raccolta di racconti Un giorno di fuoco e il romanzo giovanile La paga del sabato.

Riepilogo carrello

0 articoli nel carrello
Al momento il tuo carrello è vuoto!

carte di credito accettata: visa, visa electron, mastercard, ecc.


Condividi la pagina: Condividi su twitter Condividi su twitter